Comune di Piazzatorre


 
Vai al menu della pagina

Edifici notevoli

Il nucleo “storico” di Piazzatorre si presenta come un complesso di abitati che si articolano addossandosi gli uni agli altri, non per ragioni difensive, ma economiche e funzionali. Sono semplici strutture a muro secco o modellato con sobria calce, appena ingentilite da finestrelle e da un portale ad arco tondo che esprime certamente dignità e grandezza. Il più antico e rinomato è “Sembiör” che si adagia disegnato sulle pendici del monte Pegherolo, quasi una piccola perla grigiastra nel mezzo dei prati. Più sotto, allacciato ai tornanti della strada principale che risale verso il paese attuale e protetto dall’insenatura valliva a densa forestazione, c’é l’abitato delle Piazzole: quasi un avamposto rispetto alle contrade più alte e, ai tempi, una sicura e ravvicinata base di partenza verso i pascoli e le stalle di Pegherolo. L’insieme delle case è di recente edificazione, ma all’interno, collocata in leggero pianoro a sbalzo sul costone, si trova un’antica e tipica costruzione patriarcale, cubata nella forma, povera nella struttura, eppure segno d’abbondante progenie.
Restando in paese, all’estremità superiore vi è “Cà Gottaroli”, una specie di dogana di confine per chi risaliva ai pascoli del Torcola e del Secco; più sotto è posta “Cà de Maes” (De Maisis) accostabile attraverso il passaggio di un piccolo tunnel. La piazzetta dev’esser stata molto bella un tempo se si osservano i due portali bassi, graziosi e signorili, della casa attigua alla breve galleria.

Vedi anche




.:: Copyright © 2006 Piazzatorre - C.F. e P.Iva 00675260160 - All rights reserved
Sviluppo e realizzazione siti web teamQUALITY ::.
Valid XHTML 1.0 Strict   Validazione CSS W3C   Validazione WAI-A WCAG 1.0